MINESTRA CAZZARIELLI, CECI E CIME DI RAPA

Ingrendienti

per 4 persone

per la pasta

  • 300 grammi di farina 00
  • 180 grammi di acqua
  • 1 patata lessata e pelata

per il condimento

  • 650 gr di passata di pomodoro
  • 400 gr di cime di rapa
  • 300 gr di ceci secchi di Navelli
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 rametto di timo
  • 1 rametto di rosmarino
  • 4 foglie di salvia
  • 1 spicchio intero pelato di aglio rosso di Sulmona
  • sale, pepe
  • olio extravergine di oliva

 

Ristorante Reale

Castel di Sangro (Aq) – 67031
Piana Santa Liberata
tel. 0864 69382
www.nikoromito.com

Protagonista della ricetta

Cece di Navelli

Preparazione e presentazione del piatto

Con un certo anticipo mettete i ceci in ammollo per 12 ore in acqua tiepida. Preparate la pasta: ponete la farina in un’ampia terrina, incorporate la purea di patata lasciata cadere dal passaverdure e versate, a piccole dosi, l’acqua tiepida impastando finché venga ben assorbita dalla farina.
Quando il composto sarà omogeneo avvolgetelo a palla in un panno umido e lasciatelo riposare per mezz’ora. Quindi confezionate i “cazzarielli” (un tipo tradizionale di gnocchetti): su un piano di legno infarinato tirate dei pezzetti di impasto fino a ottenere dei sottili serpentelli di mezzo centimetro (grandi come una matita). Sezionateli in tocchetti di circa un centimetro, dando loro la forma di piccoli gnocchi e distribuiteli ad asciugare su canovacci infarinati. Sciacquate i ceci ammollati e cuoceteli per 45 minuti in acqua, inizialmente fredda, con le erbe aromatiche, la carota e la cipolla mondate. Pulite le cime di rapa, tenete solo le foglie e sbollentatele per 15 minuti; scolatele, raffreddatele in acqua ghiacciata e poi sminuzzatele. In una casseruola versate la passata di pomodoro al naturale: fatela cuocere, a fiamma dolce, per mezz’ora. Lessate i “cazzarielli” in abbondante acqua salata per 6-7 minuti; nel frattempo, a parte, in una larga padella, soffriggete l’aglio nell’olio, poi aggiungete i ceci, qualche cucchiaio di passata di pomodoro e due mestoli d’acqua: mescolate, salate e fate insaporire. Scolate la pasta, amalgamatela al condimento in padella e terminatene la cottura per altri 5-6 minuti. Infine aggiungete le foglie di cime di rapa.

Versate in ogni piatto fondo un’abbondante mestolo di minestra ben calda e completate con un filo di olio extravergine di oliva.

Slow Food Abruzzo – Molise

Slow Food è una grande associazione internazionale no profit impegnata a ridare il giusto valore al cibo. Ogni giorno Slow Food lavora in 150 Paesi per promuovere un’alimentazione buona, pulita e giusta per tutti.

I Presìdi Slow Food

I Presìdi Slow Food riuniscono e sostengono piccoli produttori custodi di grandi tradizioni gastronomiche a rischio di estinzione.

Contatti

Corso Roma 53, 66034 – Lanciano (Ch) Tel: 338.2680783 Email: info@slowfoodabruzzo.it

Seguici